igiene-Dentalcoop-Cittadella

Alcuni consigli per un sorriso perfetto

  • 0/5
  • 0 ratings
0 ratingsX
Very bad! Bad Hmmm Oke Good!
0% 0% 0% 0% 0%

Il nostro sorriso è un biglietto da visita importante nelle relazioni sociali quotidiane. Per ottenere un sorriso perfetto dobbiamo imparare a proteggere le nostre gengive ed i nostri denti. Naturalmente per ottenere un buon risultato è necessario attenersi alle buone pratiche di tutti i giorni, spazzolare i denti tre volte al giorno, utilizzare il filo interdentale e risciacquare con un buon collutorio. Queste pratiche devono diventare un’abitudine da non abbandonare anche se ci troviamo fuori casa o in vacanza. Altrettanto importante è l’abbandono di vizi che danneggiano la nostra salute dentale, primo fra tutti il fumo, che oltre a provocare un ingiallimento per via dei sedimenti che si depositano sullo smalto dei denti, aumenta anche la produzione di tartaro ed il rischio di gengiviti e parodontite.

 

Facendo una ricerca online avrete notato che sono molto diffusi articoli che parlano di come sbiancare i denti senza bisogno di rivolgersi all’igienista dentale, vendendo come miracolosi rimedi naturali come il lavaggio con il bicarbonato o il masticare gomme. Ecco, diciamo subito che questi pseudo rimedi non solo, semplicemente, non funzionano ma possono essere anche dannosi, rovinando lo smalto dei denti.

 

Se è vero che esistono trattamenti estetici per rendere i denti più bianchi, è anche vero che tali trattamenti devo essere praticati da personale esperto.

 

Un trattamento di sbiancamento dentale eseguito da un professionista è garanzia di affidabilità e sicurezza. Si tratta dell’applicazione di periossido di idrogeno e carbammide, sostanze in grado di disgregare le pigmentazioni del dente rendendo il sorriso più bianco e brillante. Tali sostanze devono essere dosate da un professionista e, a costo di apparire ripetitivi, si consiglia vivamente di non rivolgersi a rimedi fai da te di dubbia provenienza. Rischiate di dover spendere più denaro in seguito per riparare i danni causati.

 

E soprattutto, lo sbiancamento dentale, non è né alternativo né sostitutivo della doverosa pratica di igiene dentale, chiamata comunemente pulizia dei denti, eseguita dal dentista o dall’igienista dentale. Anzi, prima di effettuare lo sbiancamento, è comunque necessario sottoporsi alla pulizia dei denti, per prepararli al successivo trattamento di sbiancamento.

 

Lo scopo della pulizia dei denti non è, rendere i denti più bianchi, ma mantenere la nostra bocca in salute, rimuovendo placca e tartaro, responsabili non solo della perdita di lucentezza dei denti ma anche di patologie più o meno serie come carie, parodontiti ed alitosi. Sottoporsi al trattamento di igiene dentale ogni 6/12 mesi rende i denti più forti, riduce l’ipersensibità dentale e previene la formazione di carie e tasche paradontali.

 

Oltre al chiaro beneficio per la salute dentale e della nostra bocca è anche una buona pratica per il nostro portafoglio. Curare le conseguenze della mancanza di cura dei nostri denti è certamente più costoso della periodica pulizia dei denti. Il momento della pulizia dentale e, poi, un modo efficace per tenere sotto controllo lo stato di salute della bocca ed intervenire tempestivamente sull’insorgere di eventuali patologie.

 

Riassumendo, sbiancamento ed igiene dentale sono pratiche diverse e la prima non è assolutamente sostitutiva della seconda. L’igiene dentale e una necessaria azione preventiva di protezione dei denti, mentre lo sbiancamento è una tecnica meramente estetica, che ha lo scopo di rendere i denti ed il sorriso più piacevole e brillante. Riassumendo in poche parole si potrebbe anche dire che l’igiene è indispensabile ed “obbligatorio”, lo sbiancamento è estetico e “facoltativo”.

 

Sorridiamo molte volte durante il giorno, gli studi dimostrano che sorridere aiuta a vivere più felici, mostrare agli altri un bel sorriso smagliante ci rende più sicuri di noi stessi. Insomma, pensate al vostro sorriso come ad una torta, con le giuste decorazioni apparirà gradevole alla vista ma se alla base non ci sarà un buon impasto il risultato non sarà molto appetitoso, e potrebbe provocare qualche mal di pancia!

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie . Il non consenso porta al non corretto funzionamento di questo sito web. Cookie Policy

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close